TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO


D.Lgs. 33/2013 - Art.35 "Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi e ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive e l'acquisizione d'ufficio dei dati" c.1,2

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza. Per ciascuna tipologia di procedimento sono pubblicate le seguenti informazioni:

a) una breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili;

b) l'unita' organizzativa responsabile dell'istruttoria;

c) il nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale, nonche', ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale;

d) per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all'istanza e la modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni, anche se la produzione a corredo dell'istanza e' prevista da norme di legge, regolamenti o atti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nonche' gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalita' di accesso con indicazione degli indirizzi, dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale, a cui presentare le istanze;

e) le modalita' con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;

f) il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante;

g) i procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione puo' essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero il procedimento puo' concludersi con il silenzio assenso dell'amministrazione;

h) gli strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli;

i) il link di accesso al servizio on line, ove sia gia' disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione;

l) le modalita' per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con le informazioni di cui all'articolo 36;

m) il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonche' le modalita' per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale;

n) i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualita' dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento.

2. Le pubbliche amministrazioni non possono richiedere l'uso di moduli e formulari che non siano stati pubblicati; in caso di omessa pubblicazione, i relativi procedimenti possono essere avviati anche in assenza dei suddetti moduli o formulari. L'amministrazione non puo' respingere l'istanza adducendo il mancato utilizzo dei moduli o formulari o la mancata produzione di tali atti o documenti, e deve invitare l'istante a integrare la documentazione in un termine congruo.

 

Per i Procedimenti sotto indicati, l'Unità  Organizzativa responsabile e' la Segreteria.

Tel. 0721/31903;

Indirizzo e-mail:info@geometripesaro.it;

indirizzo di posta certificata: collegio.pesaro@geopec.it

 

  

 

- Iscrizione Albo Professionale 

 

- Reiscrizione Albo Professionale

 

- Iscrizione Tirocinanti

 

- Cancellazione Albo

 

- Iscrizione Società Tra Professionisti (STP) nella sezione speciale dell’Albo professionale

 

- domanda richiesta opinamento parcella

 

 

- Gestione Crediti formativi:

 

Il geometra potrà provvedere in autonomia ad inserire nel SINF (Sistema informativo Nazionale Formazione continua) i corsi da normativa (area privata del geometra) procedendo come segue: “nuova esperienza formativa”, selezionare successivamente "corsi previsti da apposita normativa", a questo punto si accede al medesimo elenco disponibile per i collegi, si sceglie il corso frequentato, si compilano i vari campi previsti e si allega l'attestato. Successivamente, previa verifica, il Collegio, che lo troverà tra le richieste ricevute, potrà attribuire i CFP al professionista

Circolare CNGeGL n. 7508 del 22/06/2015

 

 

Tabella Procedimenti amministrativi 


Collegio Provinciale
Geometri e Geometri Laureati
di Pesaro e Urbino
Sede: Via Almerico da Ventura, 2
61121 Pesaro (PU)
C.F. 80003030410
Tel.+39.0721.31903
Fax +39.0721.68545
Email: info@geometripesaro.it
PEC: collegio.pesaro@geopec.it

dal Lunedi al Venerdi
ore 09.00 - 12.30
Sabato: chiuso
Realizzazione e hosting: Brosnet srl